Loader

Bandi e finanziamenti per l’Industria 4.0

Bandi e finanziamenti per l’Industria 4.0

Il mercato attuale impone sempre nuove sfide agli imprenditori; una tra queste è la necessità di digitalizzare le aziende!
Avviare una transizione 4.0 permette di:

  • ottenere il pieno controllo sui processi produttivi
  • raccogliere dati automatizzati in tempo reale
  • ottimizzare i costi di produzione

In quest’articolo ti racconteremo quali opportunità di finanziamento, bandi, agevolazioni ed incentivi potrai sfruttare per avviare un processo di digitalizzazione aziendale a 360°, in vista del PNRR e, a fine articolo, troverai un’omaggio per i clienti di Internetimage da non farti scappare!

Le misure continuative senza scadenza

Piano Nazionale di transizione 4.0

Tra le misure continuative senza scadenza vi è il Piano Nazionale di transizione 4.0 per cui sono previsti contributi per l’acquisto di beni materiali e immateriali semplici e 4.0, ricerca e sviluppo, innovazione tecnologica, Formazione 4.0, Bonus Sud e Nuova Sabatini.

Credito d’imposta per i beni strumentali

Il credito d’imposta per i beni strumentali è una ridefinizione della disciplina degli incentivi fiscali previsti dal Piano Impresa 4.0 in materia di acquisto di beni strumentali nuovi come:

  • beni funzionali alla trasformazione digitale e tecnologica
  • beni immateriali come software, sistemi e system integration, applicazioni e piattaforme.

Possono accedervi tutte le imprese residenti in Italia. L’agevolazione comporta tre differenti Crediti d’imposta per l’acquisizione di beni strumentali:

  • Materiali ordinari: aliquota al 10% (investimento massimo 2 milioni di euro)
  • Materiali 4.0: aliquota al 50% fino a 2,5 milioni di euro di investimenti, al 30% oltre i 2,5 milioni di euro ma entro i 10 e al 10% oltre ai 10 milioni di euro e fino ai 20.
  • Beni strumentali immateriali ordinari e 4.0: aliquota al 10% per i software ordinari fino ad un milione di euro, al 15% per strumenti e dispositivi tecnologici finalizzati al lavoro agile (fino ad un milione di euro) e 20% per beni immateriali 4.0 fino ad un milione di euro.
  • Bene 4.0 deve essere interconnesso all’interno della fabbrica

Credito d’imposta R&S, innovazione e design

Credito d’imposta R&S, innovazione e design

fonte: Leyton

  • R&S: aliquota al 12% fino a 3 milioni di euro. Le percentuali cambiano per le Imprese del Mezzogiorno e delle Regioni colpite dai sismi del 2016 e 2017
  • IT: aliquota al 6% fino a 1,5 milioni di euro
  • IT 4.0 e green: aliquota al 10% fino a 1,5 milioni di euro
  • Design e ideazione estetica: aliquota al 6% fino a 1,5 milioni di euro

Credito d’imposta formazione 4.0

Non c’è industria 4.0 se non c’è costante formazione! Per questo motivo sono disponibili ore di formazione in materia 4.0 relativamente a varie tematiche come cyber security, analisi dei dati, cloud, integrazione dei processi aziendali e molto altro ancora!
Si potrà giovare di:

  • Aliquota al 50% per le piccole imprese (max. 300.000€ di investimenti)
  • Aliquota al 40% per le medie imprese (max. 250.000€ di investimenti)
  • Aliquota al 30% per le grandi imprese (max. 250.000€ di investimenti)

I bandi con scadenza

Un esempio di bandi con scadenza è il Bando per l’erogazione di contributi finalizzati al riposizionamento competitivo delle PMI, sostegno agli investimenti e alla promozione della digitalizzazione e dei modelli di economia circolare, indetto da Regione Veneto. Di seguito alcune informazioni in merito:

  • I beneficiari: micro, piccole e medie imprese (PMI), dei settori manifatturiero e dei servizi alle imprese
  • Interventi ammissibili sono progetti volti a:
    • introdurre innovazioni tecnologiche di prodotto e di processo
    • ammodernare macchinari ed impianti
    • accompagnare i processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendali anche in ottica di promozione della digitalizzazione e riconversione dell’attività produttiva verso un modello di economia circolare e sviluppo sostenibile
  • Spese ammissibili: acquisto o acquisizione tramite leasing finanziario
  • Tipologia ed entità dell’agevolazione: contributo a fondo perduto pari al 30% della spesa rendicontata ammissibile per la realizzazione del progetto
  • Quanto costa:
    • Nel limite massimo di 150.000€ per una spesa rendicontata e ammessa a contributo pari o superiore a 500.000€
    • Nel limite massimo di 24.000€ per una spesa rendicontata e ammessa a contributo pari o superiore a 80.000€
    • Non sono ammesse le domande di partecipazione per un importo inferiore a 80.000€

Le agevolazioni di Internetimage

Solo per i clienti Internetimage sarà possibile avere un check gratuito, da parte dell’agenzia di consulenza Leyton, per ottenere un quadro generale delle opportunità da non farsi scappare per poter avviare una transizione digitale 4.0 senza rimpianti!

Questa è solo una parte delle tante possibilità per finanziare la trasformazione digitale della tua azienda! Contattaci per fissare un appuntamento per scoprirle tutte! Siamo a completa disposizione per analizzare quali servizi rientrano o meno in queste agevolazioni.

 

HAI BISOGNO DI INFORMAZIONI?

Richiesta informazioni

"*" indica i campi obbligatori

Informativa Privacy*
Iscrizione newsletter
Vuoi ricevere altri contenuti simili?

Ricordati di iscriverti al canale YouTube o cliccare sul pulsante che trovi qui sotto per ricevere i video #Evolve e le ultime novità in campo #digital e #web direttamente nella tua mail!

Articoli simili